Studio Fisioterapico SANGALETTI

Studio Fisioterapico
SANGALETTI
SANGALETTI
Studio Fisioterapico
Studio Fisioterapico
Studio Fisioterapico
SANGALETTI
SANGALETTI
Studio Fisioterapico SANGALETTI
Vai ai contenuti
Fisioterapia nelle sindromi vertiginose
Le sindromi vertiginose sono variegate e molto complesse, coinvolgono i sistemi più importanti su cui si tara il nostro sistema nervoso: il labirinto, la vista, i piedi, la cervicale, la psiche...

Il primo approccio è sicuramente medico, l'otorino e il neurologo sono le figure da consultare in prima istanza per fare diagnosi differenziale di patologie organiche a carico dell'orecchio e del sistema nervoso.

Esclusa la patologia possiamo inquadrare le sindromi vertiginose come la somma di disfunzioni di più sistemi che non riescono a lavorare correttamente, si compensano l'un l'altro, ma senza trovare un equilibrio.

Il fisioterapista, soprattutto presso lo Studio Sangaletti, ha il vantaggio di avere una visione globale della persona e del suo funzionamento, test di screening e valutazioni specifiche gli permetteranno di individuare le priorità di intervento e di attivare collaborazioni con i diversi specialisti che si interfacciano con lo Studio ( optometrista, gnatologo, psicologa...) per gestire e trattare le vertigini.

Tecniche di terapia manuale, osteopatiche e fasciali consentiranno  al terapista di ripristinare le disfunzioni a carico del sistema cranio cervicale e podalico alla radice di alcune sindromi vertiginose.
"La vertigine è l'epilogo, il corpo non è più in grado di trovare un equilibrio, in tutti i sensi..."
© Studio Sangaletti
Cortesia, Disponibilità, Professionalità
Torna ai contenuti