Studio Fisioterapico SANGALETTI

Studio Fisioterapico
SANGALETTI
SANGALETTI
Studio Fisioterapico
Studio Fisioterapico
Studio Fisioterapico
SANGALETTI
SANGALETTI
Studio Fisioterapico SANGALETTI
Vai ai contenuti
Fisioterapia per l'Artrosi
L' artrosi è una situazione patologica tipica dell'età senile, ma non solo, è l'epilogo di disfunzioni a carico del sistema muscolo scheletrico che protratte nel tempo determinano un consumo delle superfici articolari, delle cartilagini e della corticale ossea sottostante generando un dolore localizzato accompagnato spesso da uno stato infiammatorio con edema o talvolta da deformazioni. Il dolore artrosico è solitamente caratterizzato da una comparsa graduale nel tempo, sottoforma di fitte che si fanno sentire al mattino appena ci si muove o la sera dopo tutta una giornata, oppure quando ci si muove dopo una sosta...

Apparentemente non esiste una cura efficace per ristabilire le superfici articolari originali, prima di ricorrere alla chirurgia (protesi) o abusare nell'utilizzo di farmaci antidolorifici e antinfiammatori (che trattano solo il sintomo e non la causa...) si suggerisce la Fisioterapia, che attraverso tecniche di Terapia Manuale Ortopedica può favorire il corretto funzionamento articolare secondo i principi della biomeccanica e contribuire a ridurre lo sfregamento dei tessuti all'origine dell'infiammazione...

Alla fisioterapia si deve associare l'attività fisica moderata per favorire la vascolarizzazione dei tessuti e la produzione di liquido sinoviale, lubrificante dell'articolazione...

"Il cammino è un ottimo esercizio per mantenere le articolazioni lubrificate senza danneggiarle...ma attenzione a non esagerare..."
Fisioterapia per l'Artrite e i Reumatismi
L' artrite e le malattie reumatiche rientrano nelle patologie che coinvolgono più sistemi anche se apparentemente la cute e le articolazioni sono quelle più colpite...sono diversi anni che si parla nel contesto medico di PNEI (Psico Neuro Endocrino Immunologia) ad evidenziare la multifattorialità di più sistemi che si autoinfluenzano...

La legge del limite "0" ci spiega meglio questo aspetto, lo "0" indica il limite sotto al quale il nostro corpo non può più compensare un problema, generando di conseguenza patologia; la salute sta tra lo "0" e il +5, ogni qualvolta si insinua una disfunzione, sia essa metabolica, emozionale o meccanica, il limite si abbassa.

La fisioterapia si inserisce in questo contesto come trattamento delle cause meccaniche elemento disfunzionale che abbassa il limite, sarà associata indubbiamente alla terapia farmacologica e secondo ciò che abbiamo descritto prima anche all'aspetto psico-emozionale e nutrizionale-metabolico per cercare di riportare il limite stesso sopra lo "0" ed avere un miglioramento dello stato di salute generale così come del sistema neurologico ed immunitario.

E' fondamentale in questo contesto un lavoro d'equipe multidisciplinare che consideri la persona nel suo insieme testa e corpo.

Le tecniche fisioterapiche utilizzate possono essere RPG, Terapia Manuale Ortopedica, Manipolazione Fasciale, Kinesiotaping, Fibrolisi diacutanea, Massoterapia, Sahrman, Ultrasuoni, Radarterapia, Neurosteopatia ...

l'artrite è una patologia multifattoriale e per questo affrontata nella sua globalità...
© Studio Sangaletti
Cortesia, Disponibilità, Professionalità
Torna ai contenuti